BROWNFIELD E RIQUALIFICAZIONE DEL TERRITORIO URBANIZZATO: UN’OPPORTUNITÀ DA SFRUTTARE

COMUNICATI STAMPA

BROWNFIELD E RIQUALIFICAZIONE DEL TERRITORIO URBANIZZATO: UN’OPPORTUNITÀ DA SFRUTTARE

News

31/05/2023

Il 5 giugno si terrà la celebrazione della 50° Giornata Mondiale dell’Ambiente che, quest’anno, avrà al centro il tema “Una Sola Terra”. In occasione di questa ricorrenza, sono normali le riflessioni sull’importanza della difesa dell’ambiente attraverso i nostri comportamenti e in questo l’Italia si distingue, occupando i primi posti in Europa per tasso di riciclo, per impulso all’economia circolare e per sviluppo delle energie rinnovabili. Tuttavia, sono ancora fresche le immagini dell’alluvione in Emilia-Romagna per rallegrarsi degli importanti risultati ambientali raggiunti dal nostro Paese, se poi appare chiaro che ci stiamo dimenticando di una delle più importanti risorse che abbiamo a disposizione: il territorio.

 

GSE Italia da tempo sottolinea come non vi sia una “via preferenziale” che permetta interventi di riconversione e recupero urbano in modo più snello rispetto alle nuove realizzazioni. L’anno 2022 ha registrato infatti a livello nazionale oltre 7.000 ettari dedicati a nuove costruzioni e, di questi, il 10% è localizzato in Emilia-Romagna, segno che esiste una spinta economica derivante da una forte esigenza che potrebbe essere coniugata maggiormente con il bisogno di rinnovamento urbano e la messa in sicurezza del territorio. Questo dato non basta a spiegare la tragedia che ha messo in ginocchio la regione, ma rimane comunque un punto interessante da cui ripartire per promuovere un cambio di rotta nella gestione del territorio italiano.

 

Il contributo che l’edilizia può dare al miglioramento della salute del territorio non dipende solo da dove si costruisce, ma anche da come lo si fa: dall’utilizzo di materiali a basso impatto ambientale all’innovazione di processo, che vede nell’edilizia “off site” e nelle soluzioni costruttive “a secco” un importante orizzonte per agevolare il riciclo/riuso di un manufatto edilizio. Sono sicuramente molte le soluzioni che consentono di costruire migliorando il tessuto edilizio ed il paesaggio, passando da una logica di consumo ad una di valorizzazione.